Hai bisogno di una consulenza psicologica dopo aver abortito?

 

La maggior parte delle donne non ha bisogno di aiuto psicologico dopo un aborto. I sentimenti di rimpianto dopo l'aborto sono rari. In effetti, la risposta emotiva più comune dopo l'aborto è il sollievo. Sentimenti transitori di senso di colpa, tristezza o perdita sono comuni ma la maggior parte delle donne supera questi momenti. È normale sentirsi emotive dopo un aborto. Potresti provare tristezza o dolore, ma questi sentimenti di solito scompaiono dopo pochi giorni. Nei paesi in cui il tabù e lo stigma sociale dell'aborto sono frequenti, è più probabile che le donne provino sensi di colpa e vergogna.
Se non sei sicura che un trattamento farmacologico per l'aborto sia giusto per te, ti incoraggiamo a discuterne con un amica/o fidata/o.

Come si sentono le donne dopo un aborto?
Ogni donna prova sensazioni e sentimenti diversi dopo l'aborto. La maggior parte delle donne riferisce di provare un senso di sollievo nel ritenere che abbiano preso la decisione migliore date le circostanze. Questa è la risposta più comune. Per alcune donne, tuttavia, l'aborto può sollevare una serie di risposte emotive, tra cui tristezza, senso di colpa, rabbia, vergogna e rimpianto. Alcune donne si sentono in colpa proprio perché non si sentono in colpa di aver abortito. In generale, capire che sentimenti stai provando può aiutarti per superare un eventuale dolore, senso di colpa, rabbia o la vergogna che potresti provare. È importante riconoscere se ti senti male per prenderti cura di te stessa.


Non sei una persona cattiva perché hai abortito. Non sei la sola ad aver scelto di abortire. Molte donne sono sorprese nell'apprendere che circa 42 milioni di altre donne in tutto il mondo abortiscono ogni anno.


Cosa può contribuire ad aumentare l'angoscia dopo un aborto?


I tuoi ormoni stanno tornando al loro stato pre-gravidanza. Questo cambiamento ormonale può causare sentimenti di tristezza e pianto. Qualcun altro potrebbe averti fatto pressioni per convincerti ad abortire, piuttosto che lasciarti prendere la decisione da sola.
Potresti non avere molto sostegno dai tuoi amici o familiari. L'isolamento è una delle ragioni principali per cui le donne possono trovarsi in difficoltà dopo un aborto.
Potresti sentirti molto indecisa sulla decisione che hai preso. Potresti non essere convinta che l'aborto sia stata la decisione giusta nelle tue circostanze.
Potresti sentirti abbandonata e sola. Forse speravi che l'uomo che ti ha messo incinta avrebbe voluto avere il bambino con te. Forse non era disposto a farlo, contribuendo al tuo malessere.
Forse hai una bassa autostima e spesso ti senti male.
Altre situazioni della tua vita possono essere stressanti: scuola, lavoro, figli ecc.
Potresti temere che non sarai mai più in grado di rimanere incinta. Se questa è una preoccupazione che senti, stai certa che un aborto farmacologico sicuro non causerà infertilità in futuro.
Ogni volta che prendi una decisione difficile, è naturale preoccuparsi pensando"e se avessi fatto una scelta diversa?" più e più volte.
L'aborto può far tornare alla luce vecchie esperienze o sentimenti che stai reprimendo. Ad esempio, se l'abuso sessuale fa parte del tuo passato, potresti ritrovarti a vivere sentimenti legati al tuo abuso. Sentirsi vulnerabili a causa della gravidanza e dell'aborto può farti ricordare un momento nel passato in cui ti sentivi spaventata e vulnerabile.


È normale sentirsi depresse dopo un aborto?
In rari casi, le donne possono diventare clinicamente depresse dopo aver abortito. Se i tuoi sentimenti sono schiaccianti e non sembrano risolversi o stai soffrendo i sintomi della depressione, dovresti consultare un professionista.
Ci sono alcuni fattori che sono noti nel contribuire al rischio di depressione dopo l'aborto, tra cui avere una storia di depressione, ansia o panico. La depressione è una malattia molto seria. È estremamente importante cercare aiuto da un professionista come un medico, un consulente o un terapista se ritieni di essere depressa.

 

Cos'è la "Sindrome post-aborto"?
Nella comunità medica e scientifica è stato raggiunto un consenso generale sul fatto che la maggior parte delle donne che hanno abortito subiscano danni psicologici minimi o nulli. Tuttavia, molte persone che si oppongono all'aborto sostengono che le donne che hanno subito aborti soffriranno di un tipo di disturbo da stress post-traumatico chiamato "sindrome post-aborto".
Studi affidabili e imparziali hanno dimostrato che, sebbene i disturbi psicologici si possano verificare dopo l'aborto, sono rari e generalmente lievi e di breve durata.
La maggior parte degli esperti psichiatrici dubita dell'esistenza della "sindrome post-aborto” e sottolinea che l'aborto non è significativamente diverso da qualsiasi altra esperienza di vita stressante che potrebbe causare traumi in alcune persone.


Cosa posso fare per star meglio dopo un aborto?
Dopo un aborto, ci sono cose concrete che puoi fare per aiutarti a venire a patti con la tua decisione. I seguenti suggerimenti possono aiutarti ad accettare e gestire i tuoi sentimenti, diminuire la tristezza e aiutarti a "chiudere" la tua esperienza di aborto.
Esprimere tutta la tristezza e il dolore che provi, potrebbe aiutarti a star meglio. Non ti sentirai così per sempre.
Non essere dura con te stessa. Parla a te stessa in modo affermativo. Sei una brava persona. Una persona con una morale.
Ricorda a te stessa che sei coraggiosa: hai preso una decisione difficile.
Ricorda a te stessa perché hai preso la decisione di abortire.
Ricorda che hai preso la decisione migliore che avresti mai potuto, date le circostanze.
Chiediti, se speri di avere una gravidanza programmata in futuro, che differenza ci sarebbe rispetto alla situazione che hai appena vissutoo?
Scrivi i tuoi sentimenti su un diario o du un quaderno che nessun altro possa vedere.
Pensa a cose che puoi fare e che ti faranno sentire bene. Scrivile e prova a farle ogni giorno.
Ricordati del futuro. Fai una lista di cose che non vedi l'ora di fare.
Prendi in considerazione la possibilità di "chiudere" la tua esperienza di aborto scrivendo una lettera di addio e conservandola in un luogo sicuro o bruciandola.
Pratica esercizi di rilassamento per aiutare a gestire lo stress.
Leggi di altre esperienze di donne nella sezione "Ho abortito" di questo sito. Questo può essere rassicurante e rendere più chiari i tuoi sentimenti. 60
Le donne hanno sentimenti e esperienze differenti quando abortiscono. Studi psicologici mostrano che le donne non soffrono per periodi prolungati dopo aver abortito. Questi studi dimostrano che le donne sono in grado di superare i sentimenti negativi che potrebbero influenzarli.

"Diversi studi hanno dimostrato che i sentimenti di rimpianto dopo l'aborto sono rari. In effetti, la risposta emotiva più comune dopo l'aborto è il sollievo. Sentimenti transitori di senso di colpa, tristezza o perdita sono comuni, ma nessuna prova dimostra che l'inizio di una terapia sia essenziale per superare questi stati d'animo.” .1