Che cosa è un curettage / aspirazione sottovuoto ed è necessario dopo un aborto farmacologico?

 

L'aspirazione sotto vuoto o curettage è un intervento chirurgico per rimuovere il contenuto dell'utero. A volte questo trattamento è necessario se ci sono complicazioni dopo l'aborto farmacologico o l'aborto spontaneo.
Tuttavia in alcuni paesi i medici sono abituati a eseguire un curettage anche se potrebbe non essere necessario per ragioni mediche.

NON hai bisogno di un'aspirazione sotto vuoto se l'ecografia mostra che ci sono ancora alcuni piccoli resti nell'utero (aborto incompleto) o sanguini dopo 3 settimane E non hai alcun altro problema come dolori, febbre o forti emorragie. Piccoli resti nell'utero possono essere trattati con una dose extra di Misoprostolo (2 compresse) o si può semplicemente aspettare fino al prossimo ciclo mestruale. Molto probabilmente l'utero si svuoterà da solo. Le regolari mestruazioni tornano da 4 a 6 settimane dopo l'aborto farmacologico. Dopo una normale mestruazione non dovrebbe rimanere alcun residuo di tessuto nell'utero.

Tuttavia, nel caso in cui tu abbia problemi come febbre, dolore persistente e sanguinamento intenso, è necessario un intervento chirurgico chiamato aspirazione sotto vuoto. Alcuni medici eseguono ancora solo una procedura chiamata D & C o un sharp curettage. Questo non dovrebbe avvenire!! Chiedi al medico che tipo di procedura utilizza, perché dovrebbero eseguire un'aspirazione sotto vuoto e non un sharp curettage o D & C (l'aspirazione è meno dolorosa e ha meno rischi e complicazioni).

Tutte le procedure dovrebbero essere eseguite in anestesia locale o totale!